Eccellenze del Tratturo

la sorgente allevamenti brado e semibrado little  oro del sannio biologica biodinamica  petriella confetture e marmellate

Fattoria La Sorgente aderisce alla rete di aziende agricole "Eccellenze del Tratturo". La rete è composta da sei piccole aziende a conduzione familiare che propongono prodotti agro-alimentari di altissima qualità. Prodotti che raccontano storie, luoghi, valori e tradizioni avendo come filo conduttore principale la storia e il percorso del Regio Tratturo Pescasseroli-Candela.

cardo anna miele little  macchia del rovo formaggi little  di fiore azienda agrituristica little

Le aziende producono direttamente, secondo metodi e cicli naturali, le materie prime con cui fanno i prodotti trasformati. Tutte le produzioni delle aziende, sia quelle certificate che quelle non certificate, sono biologiche di fatto ed anzi spesso vengono prodotte secondo criteri più stringenti di quanto preveda la normativa comunitaria sul biologico. Vi è un utilizzo combinato di tecniche biologiche e biodinamiche che prevedono la totale assenza di concimazione minerale e di qualsiasi trattamento chimico anticrittogamico e antiparassitario e l'esclusivo utilizzo di sovescio, rotazione colturale e concimazione organica per garantire la fertilità dei terreni.

I metodi di allevamento allo stato brado e semibrado, innovativi nella loro semplice "ruralità", garantiscono una qualità delle carni eccezionale e senza paragoni (senza rischiare di essere presuntuosi) oltre che a latte per la produzione di formaggi di alta qualità.

Mettendosi in rete, le sei aziende agricole intendono sviluppare servizi e attività che da sole ognuna non potrebbe permettersi ne dal punto di vista economico che organizzativo. Così già nei primi 3 mesi di vita ufficiale delle rete, si sono realizzati mercati contadini in location storiche, laboratori esperenziali all'interno delle aziende agricole, attività teatrali e culturali in connubio con il cibo, partecipazione a fiere. Tante sono le attività già programmate fino all'estate del 2019, mercati contadini, laboratori in azienda, animazione presso diversi gruppi di acquisto solidale della Campania, corsi di formazione per utenti finali e operatori nel settore agricolo e zootecnico.

Inoltre mettendosi in rete le aziende possono proporsi sul mercato (di nicchia) con un paniere di prodotti abbastanza ampia e sviluppare in comune i servizi per commercializzarli oltre a poter condividere produzioni ed esperienze.

Per saperne di più sulla rete di aziende agricole "Eccellenze del Tratturo" vai su www.eccellenzedeltratturo.it

 

 

Le aziende producono direttamente, secondo metodi e cicli naturali, le materie prime con cui preparano i prodotti trasformati. Tutte le produzioni delle aziende, sia quelle certificate che quelle non certificate, sono biologiche di fatto e, spesso, seguono criteri più stringenti di quanto preveda la normativa comunitaria di riferimento. In linea di massima, vi è un utilizzo combinato di tecniche biologiche e biodinamiche che prevedono la totale assenza di concimazione minerale e di qualsiasi trattamento chimico anticrittogamico e antiparassitario e l'esclusivo utilizzo di sovescio, rotazione colturale e concimazione organica per garantire la fertilità dei terreni.

I metodi di allevamento allo stato brado e semibrado degli animali, innovativi nella loro semplice "ruralità", garantiscono una qualità delle carni eccezionale e senza paragoni (senza voler essere pretenziosi), allo stesso modo di un latte dalle particolari caratteristiche che si riconosce nelle peculiarità e nel gusto dei formaggi derivati.

Mettendosi in rete, le sei aziende agricole intendono sviluppare servizi e attività che da sole ognuna non potrebbe permettersi, né dal punto di vista economico né organizzativo. Così, già nei primi mesi di vita ufficiale della rete, si sono realizzati mercati contadini in location storiche, laboratori esperenziali all'interno delle aziende agricole, attività teatrali e culturali in connubio con il cibo, partecipazione a fiere di settore e tante sono le attività programmate fino all'estate 2019: mercati contadini, visite aziendali, laboratori rurali, animazione presso diversi gruppi di acquisto solidale della Campania, corsi di formazione per utenti finali e operatori nel settore agricolo e zootecnico.

Inoltre, mettendosi in rete le aziende possono proporsi sul mercato (di nicchia) con un paniere di prodotti abbastanza ampio e sviluppare, in comune, i servizi sia per la vendita che per la condivisione di produzioni ed esperienze.